POESIE
Scaffali
Altro Amicizia Amore Comicità Dedica Donne Erotismo Fantasia Festività Introspezione Morte Natura Ribellione Riflessioni Satira Sociale Spiritualità Uomini Vernacolo
Pubblicità

Saremo online con la nuova Athena il 18 aprile

Vi presentiamo...
giovanna

tra le parole pensieri ed emozioni
principe-scugnizzo

In me, come in ogni altra cosa o evento del nostro mondo, ho constatato che... Di tutto ciò che è vero,...
Rosanna Rossi

scrivo quando devo respirare... come tutti del resto
hermann73

... viaggiare così tanto che la rotta, ahimè, talvolta si perde poi bisogna pur lavorare e così si va in classe, un...
Poesie pubblicate oggi
Poesie pubblicate ieri
Poesie riproposte
01/12/2004 - lulu
Metamorfosi
15/05/2013 - Michael Santhers
MISTER X
25/12/2005 - Michael Santhers
BASTA
16/06/2008 - Sandro Benassi
sogna
13/04/2014 - Michael Santhers
RISVEGLI
27/04/2006 - Orchidea Nera
E scrivo
Leggi anche gli ultimi racconti
Anteprima ultime poesie
21/05/2016 - laconio
Romantik strasse
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il gran silenzio
nella foresta nera
rotto da voci.
18/05/2016 - laconio
Metodo Montessori
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dopo Fiorello
fatti una canna
o bimbo bello
e poi a nanna!!
17/05/2016 - Paolo Faccenda
Luna vuota - L'azzurro
Luna vuota (Paolo Faccenda)
 
da quegli occhi che vedono più distante il mare
capovolto e frastagliato d’ombre e buio
come fosse rotto nel reticolo che si forma
nei sonni dei sogni insonni nel riflesso interno
corneo-neuronale,
quando gli occhi vedono l’amore ed il suo male
frastagliato e buio , insondabile, come fosse
rotto, irrimediabilmente ricercando vanamente...
16/05/2016 - Paolo Faccenda
I Fiori di Stéphane Mallarmè
I fiori ( Stéphane Mallarmè )
 
Dalle valanghe d’oro del vecchio azzurro, il primo
giorno e degli astri dall’eterna neve
tu distaccasti allora i grandi calici
per la giovane terra vergine da disastri.
 
I cigni dal collo sottile nel fulvo gladiolo
e il lauro divino dei cuori esiliati, vermiglio
al pari dell’alluce puro del serafino,
che tinge...
14/05/2016 - laconio
Visioni 70
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sprofonda
nel cielo
un palloncino sgonfio.
Affonda
velocemente
un pezzo di sughero d'annata.
Nuvole tronfie
che rendono
solo a ciel sereno.
Lampi al bicarbonato
colpiscono
solo gli obesi.
Tuoni afasici
assordano
sordi
dal sorriso ipocondriaco
e dalla risata
a schiocco.
13/05/2016 - Paolo Faccenda
Apparizione di Stéphane Mallarmè
 
Apparizione
 
Intristiva la luna. Serafini in lacrime
sognando,  l’archetto alzato nella calma
dei fiori vaporosi,
rapivano da moribonde viole bianchi
singhiozzi, in un glissando sull’azzurro
delle corolle. – Ed era quello il giorno
benedetto del tuo primo bacio.
Alla mia fantasia piacendo un martirio
s’inebriava sapiente
di quel profumo di...