PITTORE DI UN NULLA

c'è un silenzio che opprime 

in quel vuoto di te 

che non so cancellare 

e passo le notti 

a dipingerti il viso 

su tele di fumo 

confuso residuo 

d'un sogno bruciato 

 e un alito solo 

basta a dar movimento 

a quelle tue labbra 

tese come fosse un sorriso 

 

 dipingo l'assenza 

coi colori del vuoto 

fino a che muore la notte 

ed un sole spietato 

porti i fumi lontano.

 

 

 

Altre opere di questo autore