LETARGO






dei miei domani
ne faccio credito
al destino
finchè nuvole cupe
non laveranno
l'ultima mia polvere

e solo allora
volgerò lo sguardo
al cielo

poi
con occhi chiusi
volerò
lontano.




Altre opere di questo autore