QUEI FILI D'ARGENTO

 

 

 
E' un giro di boa
seguendo corrente
che indietro non torna
la vedi che arriva
e fa quasi paura
la conta in salita
degli anni volati
come in sospiri
di amori sbocciati
spesso rimasti
solo in rimpianti

li conti quegli anni
son tanti ma tanti

lo specchio ti guarda
e parla sincero
ti dice sei vecchio
dico... no, non vero
non vedi che il cuore
è ancora bambino ?
Son fili d'argento
e segnano il tempo
come i colori del cielo
vicino al tramonto
fanno allegra la sera
anche in inverno
che importano gli anni
che vanno col vento
la bellezza del mondo
la porta non chiude
ai fili d'argento

è un giro di boa
lo vedo passare
come l'onda laggiù
venuta dal mare
un anno di più
non cambia la scena

dico allo specchio
non porti il problema

sorridi
alla vita
è solo
una volta
e poi ti saluta.



...e son 56

 

 

Altre opere di questo autore