la mia normalit


06/12/2005
 

Un corpo fragile,
una mente vivida.
esteriorità condivisa
dall'apparire
dell'essere.
Essere se stessi
rincorrendo
il nostro io
diverso.
Implosione interiore
delle abilità perdute,
eppure
diversamente abile
nella mia normalità.
Me stessa.

Altre opere di questo autore