E? ancora presto.

08/12/2005

Nuvole basse,
Faziose,
pedine colorate,
senza tempo
corrono.

Cumuli di parole vuote
soverchiano la mia anima
pesi ingombranti
di ricordi,
inesistenti
nella luce di ora.

Brividi senza fine
di un corpo
che fatica a scaldarsi
immerso
da coltri evanescenti
ignaro il significato
un progetto
a te regalato:
non autorizzato.

Desideri
fugaci di movimenti
sinuosi,
lentezza passiva
di un cervello
che con dolo
si attiva
al presente.



Correre,
danzare,
volare con le ali,
ali ai piedi,
Ali nella tua anima.
la corsa alla vita.
non ho voglia di correre
per morire.

E ancora presto.aldamaggio