Agon

Scudisciano
oscure sferzate
sull'io piu'dìafano,
imperterrite
nel loro perpetuarsi
dilaniando
goccia a goccia,
e nella notte,
sotto il cielo
di pece,
sempre
domina l'abisso.



Altre opere di questo autore