Lontano dall'uomo

Lontano dall?uomo Se dovessi rinascere me ne guarderei bene? dall?essere uomo. Se dovessi rinascere, vorrei volare, vivere come un uccello selvatico e guardare tutto dall?alto, spiegare le mie ali. Volare e immaginare solo nuvole, essere un falco, e considerare la terra degli uomini un qualcosa di talmente lontano, come se non ci fossi mai stato. Estate Cadendo, le stelle fanno sognare belle cose, sinuose comete, ombrose rose. Giacenti paesaggi all?unisono si uniscono, sembra tutto un dipinto di un artista il quadro. Poi le lucciole e il silenzio ancora. E la loro eterna voce, notte dopo notte, dopo i raggi. Voce dopo il sole. Che al mattino tace.

Altre opere di questo autore