Il parco e le colombe

Le senti le colombe? Picchiano il becco a terra tra i fruscii delle selvagge piante, intorno alle antiche querce dall'aspetto imponente. Gli usignoli svolazzano ancora, da sempre, come non mai. Vedi? E tu, vecchio stanco su questa arrugginita panchina, cos'hai? Tu non hai affetti adesso! Sei solo nel parco e conti le briciole degli uccelli che tu stesso l? con devozione hai posato. Tu, giovane quercia allora, adesso piccola parte di questa grande pineta cadente, universale.

Altre opere di questo autore