Il tempo di amare

Non c'è tempo
e anche se c'è non basta
Lancette dissanguano ore,
minuti, secondi
restituendoci
giorni anemici
trasparenti
plasma di ciò
che volevamo essere.
 
Nel contagocce di affetti
Nel cronometro delle parole
Nella gara perenne
col nostro Alter Ego interiore
la vita si perde.
E allora non c'è tempo
per tendere una mano
guardare rapito
un fiore che sboccia
inarcare le labbra
a scambiare un sorriso
ed accogliere sereno
una ruga, un capello bianco.
 
Nelle pieghe del tempo
nei rumori del vento
un pensiero si perde.
Vola basso
ad accarezzare i prati,
a pettinare l'erba.
Si alza insinuandosi
tra i fischi dei canneti
mossi dal vento
e lo sguardo si perde...
 
Non c'è tempo da perdere
quando chi amiamo vive.
Non c'è tempo da dare
ai silenzi ed ai muri interiori.
Non c'è tempo da dare
a rimorsi e rimpianti.
C'è solo un tempo da salvare:
Il tempo di amare.

Altre opere di questo autore