IL PRIMO BACIO CHE TI HO DATO

Come posso spiegare l'emozione di un bacio che la vita, di grazia, mi ha voluto donare? Se almeno l'Amore trovasse parole per dirti che il cuore tremava di gioia nel sentire sfiorare Il sentiero sinuoso di quelle tue prelibate labbra che sanno del sogno che nel cuore custodivo di perdermi sfinito da cotanta emozione in un mare di quiete nel quale si tuffa la mia commozione d'averti trovata dopo averti inseguita con tutta la forza della mia convinzione d'amarti e volerti senza mai pi? lasciarti. Catturo il respiro che accarezza il mio viso lo rendo amuleto dell'eterno ricordo di quanto un tuo bacio possa farmi morire di passione veemente figlia prediletta d'amore perpetuo che ora son certo hai eretto a suo tempio! (Alessandro Marti 10/05/04)

Altre opere di questo autore