Cadono le difese a un tratto...

 

Cadono le difese a un tratto,

e non è un caso

che io non mi difenda da te.

 

Perché non c’è da opporsi

a chi scova il buono

e lo apprezza,

a chi tratta il dolore

con dolcezza

e non affonda colpi

sui lati scoperti

e le ferite

non del tutto rimarginate.

 
Con la propria sensibilità

compresa e non derisa

si compie

il disgelo dei sentimenti,

e lo stupore,

e la commozione.









[19.04.2010]

Altre opere di questo autore