Sguardisilenzi

 

 

 

L’innesco

di pulsioni

naturali

e passioni

complesse.

 

False ingenuità

e giochi intriganti

da adolescenti,

ironie a denti stretti

e distanze da colmare

…in che modo?

 

Sguardisilenzi fissi,

fissandoci senza parlare

o fissando per terra

mentre muovi le mani

per spiegare cose

ad altri che

non vedono nulla

mentre io vedo te.

La calma apparente,

la rabbia latente:

siamo uguali

- fraintesi,

indifesi,

spavaldi,

secondi.

Impenitenti,

impazienti,

prudenti,

sospesi.

Vigliacchi

perbene,

ribelli

impotenti.


M’arrendo,

randagia.

Ti cerco.

 





[27.10.2016] 

Altre opere di questo autore