Foschia



C’è foschia intorno,

ma io ho idee chiare

e consapevolezze

che rischiarano.

 

Scelgo

l’appoggio

di terreni solidi

perché i miei passi

non siano incerti.

Mantengo

un’andatura costante,

senza affanno

su salite impervie.

 

Conosco bene

la direzione

da seguire:

inventerò

il sentiero

che mi conduca

altrove,

e lungo la strada

amerò

ogni scoperta

ed ogni ostacolo.




[08.06.2011]

Altre opere di questo autore