E tu dov'eri?

Ho cercato in una notte buia, unica luce uno spicchio di luna riflesso sull?acqua, l?immagine di noi?non sono riuscita a vederla. Ora so cos?era quel vuoto che scivolava addosso e penetrava l?anima, che sentivo dentro nonostante ti avessi accanto? Rivedo te, mai una carezza sentita a lambire il mio volto. Sempre io a sfiorare le tue labbra A cercare le tue mani da stringere, da tenere nelle mie, dolce contatto che mi facesse fondere in te. Sempre io a ripeterti fra baci i miei ti amo? E tu? Dov?eri tu in quei momenti? Subivi, forse, e a volte ridevi di me delle miei parole, della mia gelosia; parlavo cercando di capirti, mentre tu neppure ascoltavi. Perch? non mi hai tenuta stretta a te? Perch? non hai urlato i tuoi ti amo? Perch? non hai lasciato le tue lacrime fondersi con le mie? Non potevi, ero sempre e solo io ad amare a volerti. Io l?unica ad aver bisogno del tuo contatto per vivere. Quante domande dentro; resteranno senza risposta. Quanti perch? si rincorrono inutilmente nella mente; bruciano e bruceranno negli anni a venire. Perch? non mi hai detto che erano solo bugie? Ora lo so? Ero io sola ad amare il tuo cuore? E tu dov?eri?

Altre opere di questo autore