sentirsi assaggiati

Sentirsi
assaggiati da
parole vuote
interiezioni di
spartiti di ghiaccio

Sono nata cuspide
per respirare
luci di margherite
perdermi tra
i giochi del vento

non sarà una favola acre
nè il fragore
di un ago impazzito

a stordire
la mia voce 
persa nell'erba

la mia pelle
aggrappata ai 
petali di 
una luna sorniona

la costellazione
delle rose 
è nel mio sangue
e

-il sole scalda tutti,
sempre....

*

Altre opere di questo autore