Nozze d'Oro

Sul balcone lei cuciva,
a cavallo lui passava,
si guardarono un istante,
e fu amore fulminante.

Forte il loro sentimento,
li portò al fidanzamento,
senza fare spese grosse,
arrivarono alle nozze.

Giunti a piedi fino in chiesa,
li aspettava una sorpresa:
quella dolce melodia,
del bel canto: ‘Ave Maria'!

Poi la sera a fine festa,
si riempì una grande cesta,
con le mandorle i dolcetti...
(non si usavano confetti!).

La famiglia già cresceva,
ma lavoro più non c'era,
lui la prese per la mano:
"Partiremo per Milano!"

Dalla loro bella unione,
sono nate due birbone,
condiviso con il cuore,
sia la gioia che il dolore.

Siete insieme sempre uniti,
come allora innamorati,
Tanti auguri Lilla e Vanni,
son passati cinquant'anni!!!

Altre opere di questo autore