Intuizioni

Mi sono stesa accanto a te una sera d'estate e abbiamo scritto pagine di labbra ed occhi. Ora mi succhio la lingua nel tuo ricordo e costruisco sogni a colpi d'ala l?, dove non esiste migrazione. ****** Tienimi sulle tue gambe come un grembiule rosso di cotone raccoglier? le briciole per indicare la strada alle tue dita prima che tutto diventi gi? vissuto.

Altre opere di questo autore