Dimensione inaspettata

Viaggio
nel tempo
dal vuoto
dell'uomo
fuggendo.
Vago
nell'ignoto
del cosmo
infinito
tempestoso.
Ricerco
l'istante
assorbito
da un immenso
maestoso.
Gusto
la gioia
della scoperta.
Inseguo
percorsi
tracciati
da una rotta
mai aperta.
Disperdo
parola
essenza
ed ego.
Anacronistici
pensieri
donano
al supplizio
ebbrezza
e conforto...
allora, prego.

Altre opere di questo autore