Insolito Marzo

Assonnati colori
tinteggiano
un cielo tenue
d'una primavera
ancor lontana
da quell'inverno
che a Lei si oppone.

Preparo
lo sguardo
ché tuffarsi possa
in un Marzo
non ancora definito
come usuale
regolare stagione.

Semi ibernati
sospesi nel disgelo,
in cerca d'equilibrio,
paiono i pensieri
dell'anima...
sbiadita dal calore
di screziate emozioni.

Tra celati binari
d'un percorso da seguire
sospirano le attese
del mascherato evento:
un'esplosione di pollini
fuori e dentro
una vita senza aloni.

Altre opere di questo autore