A mezzanotte va...

Sol di daino ha la pelle rivestita
pura cera per le auto:
quanto triste è la sua vita!

Vocalizza intonando versi dell'Aida
su di un palco digitale:
nessun sente le sue grida!

Sempre appare alla lavagna
come arma un sol gessetto:
quando parla, ma che lagna!

Vuolsi esser sulla cresta dell'onda
ma giunta è mezzanotte:
tra un po' passa la ronda!

Altre opere di questo autore