Unico pensiero

Certezze al fato sottratte
si sotterrano ai piedi
dell’umana incertezza
disperdendosi
in decisioni affrettate.

Il tempo s’imprigiona
all’inadeguata rivelazione
sospesa all’estremità
d’un ponte cangiante
di luci inaspettate.

Tutto sovrasta il cielo
tra indefinibili oscure
forme di latenti ombre
bacianti un primitivo terreno
nei secoli di vita calpestato.

Ogni logica evidente
diviene ordinaria stupidità:
l’eresia della ragione
uccide nella morsa
ogni sogno insperato.

Un serrato abbraccio
di inutili lacrime
trattiene l’indagatore
ancorato al presente
senza catene sul sentiero.

Non tutto è finto
nell’esperienza vissuta
dal corpo e dall’anima…
siamo anelli fatti in serie
appesi al filo stringente
di un Unico pensiero.

Altre opere di questo autore