Sbagliando s'impara

Crimine vero
è il pessimismo…
nella vita
certe anime
non credono.

Porta all'errore
la diffidenza…
la sfiducia guida
verso sbagli
che non si vedono.

Sul letto della pigrizia
giace il rancore…
alleato all'invidia
in cui molti cadono
senza esitare.

Saggio diventa
chi è stato tentato…
debolezze che sulla via
non sempre retta
l'han fatto camminare.

Col tempo
sbagliando s'impara…
per chi apprendere
vuole la lezione:
repetita iuvant?

Inutili espedienti
e sotterfugi…
alle menti sfibrate
le parole non servono:
verba volant!

La buona volontà
s’ha da indossare…
ché lo spirito
apprende dal passato
con grande voluttà!

Altre opere di questo autore