Voce di un albero

Indossi
un nido di pettirossi
tra i capelli…
ad ogni stagione
muta il colore.

Innalzi
al cielo i rami
in preghiera…
per ringraziarlo
del suo favore.

Lui
ti dona acqua
con la pioggia…
per rinfrescare
il grande fusto.

Accarezza
il placido vento
le vermiglie foglie…
farle vuol divertire
senza trambusto.

Taciturno
consigli il bene
che dalla terra nasce…
facendoti ascoltare
dall’impavido cuore.

Chiedi
di vivere felice
sulla pendice natia…
arrestando frane
e morti senza amore.

Altre opere di questo autore