Artemisia (Acrostico)

Antica sovrana greca, moglie del Principe di Caria,

Rembrandt ti ritrasse in tutta la tua augusta bellezza.

Tra le braccia di Ecatomno, venisti alla luce,

Esplodendo come sovrana, in tutta la tua scaltrezza.

Mausolo ti ebbe come fidata e preziosa consorte,

Il suo monumentale sepolcro, Pitide eresse ad Alicarnasso.

Settima meraviglia del mondo antico, celebre resta,

Inossidabili i suoi resti, pur rimasti dopo violento squasso.

Assenzio distillato lascia traccia di tutte le tue gesta.

Altre opere di questo autore