Tra i mari incontaminati

Tra i mari incontaminati piscio sulle facce dei tramonti... cosi` e` la vita disgraziata sempre pronta a ficcarti il coltello nella schiena... nessuno deve sapere che dormi in macchina e trangugi le briciole dure del giorno prima per provare a mantenerti in vita... nessuna folle onda esaudisce i desideri lascivi esiliato a bordo della luna... mendicante di oblii fra i pescatori che silenziosi preparano le reti della sopravvivenza... Santa Maria di Castellabate 8 Settembre2002

Altre opere di questo autore