Universi paralleli

Universi paralleli

 Riti quotidiani
amori
che il vento sfiora appena
epidermici ricordi,
intarsiano colori
sul mare increspato
lievi seduzioni
tra rosse rose fiorite,
profumi dall’aria respirati,
azzurro spazio
in dissolvenza nella luce
schegge di sogni stemperati
tra le palpebre, filtrano nel risveglio,
mentre lentamente riprendo consapevolezza
per perdermi nella tua nuda trasparenza
di ombra avvolta in timido pudore
residuo di notte avari di sguardi.


Brunouk

Altre opere di questo autore