Sulla collina

Dipingo l’anima nel nulla avvolta
scivolo nel vento con vela sciolta
nella tarda sera fallace ricordo
d’agitato blu con l’onda s’infrange.

È ora che inizi l’atteso viaggio
del quale ho maggior parte
a me stesso mostrando uno o altro luogo
d’atre vite dimore, sfarzi e storie d’amore.

Porterò con me la notte di stelle dipinta
la gioia di un mondo azzurro di ninfee dimora
lo specchio del lago d’acqua e sponde
l’autunno dove l’albero si spoglia e attende.

Sarò con te amico che nel tempo attendi
ti racconterò della collina dove sognano colori
dell’alba che sboccia su verdi prati
del biondo campo di grano di rosso macchiato.

Allora Tu, del colore maestro
sulla tela del cielo dipingi
come d’incanto il sole appeso risplende
nel nudo tripudio d’amplesso.

Bruno Gasparri

Altre opere di questo autore