DESIDERIO PROIBITO

Nell'incanto di un frangente
il bacio fugace di un incontro inatteso
travolge le passioni inconsulte
s'inoltra in pensieri erotici
dal fascino fiabesco,,
inconsolabile la sete che riluce sulle labbra,
labbra vogliose di baci cospicui,
di antri nascosti nella carne delicata.
Si perde la dolcezza del desiderio
abbroccato di fameliche manie,
nelle ombre di una notte procace
s'affonda il vitale reale nello spirito eligio,
la magia di un sogno estasiato
dal canto viscerale di una smaniosa vendetta.
Un corpo per domare l'essenza
da sconosciute passioni di voglie impronunciabili.
E'il sadico amore per quel corpo
che pullula di magie insaziabili..
Del gioco rimangono le regole etiche
del desoserio assiduo l'esordio di un pulpito ossequioso.
Esiste solo la musica della nostra muta cantica segreta.

Altre opere di questo autore