Plaza de Mayo

"Sfilano in cerchio madri coraggiose
come le foglie secche d'autunno,
soffiate via dal vento della sera
in eleganti mulinelli di colore.

Con passi lievi cammina la speranza
un fazzoletto bianco attorno al collo
e mani forti strette tra le mani
a condividere decenni di dolore.

Madri di figli persi da una vita
figlie di un ideale che non muta.
Dal giovedì di un maggio ormai lontano
in un'attesa che le fa tutte uguali.

Finché ci sarà vita.
Un grande cerchio silenzioso.
Che grida forte.
Mai più."

Altre opere di questo autore