Passato

Ho bisogno di correre per poterti raggiungere dove voglio dimenticarti, dove posso distruggerti, voglio darti calci e fuggire lontano, voltarmi, spararti e tornare in quel punto, dove ci siamo conosciuti. Pensare a te ogni giorno costantemente per averne piene le voglie e tutto ci? che ne segue sar? solo un lieve saperti ormai lontano da me. Ho bisogno di strappare quella foto, per tornare indietro e partire poi per un viaggio senza meta n? stazioni, dove tutto il mondo gira, e tu comprendi che sei solo. Ma crecher? di smantellare quel che resta di te, fino a che verr? un giorno in cui non ti vedr? pi? e respirer? oltre quest'afa di ricordi, una brezza che conosco perch? conosco le sue labbra.

Altre opere di questo autore