I SEGRETI DELLA LUNA

Per ore lunghe e lievi

ho scrutati i segreti della luna,

e senza accorgermi,

una notte dietro l'altra

ho cercato una forma di vita sul suo pallido volto

per colmare questo purpureo calice ancor vuoto.

E' vero, eterni sentimenti ci uniscono,

e come un lupo in fuga

orfano d'eteree rimembranze,

tendo le mani e la ricerca

nel mezzo dei suoi argentei fili,

chioma di madre celeste.

Non sogni o fatue visioni,

non amori o delitti

non tormento o quiete a cui abbandonarmi

finchè lei resta lassù con il capo chino

sulle mie mani aperte.

Altre opere di questo autore