Le fronde del leccio secolare

I raggi argentei dell'arcana Luna
hanno rischiarato
le fronde del leccio secolare.
Armoniosi cinguettii
sussurrati dal vento
attraversano l'oceano
richiamati dalla regina Primavera
per consolare i nostri cuori
intristiti dal lungo letargo invernale.

Eccole le damigelle in frac,volteggiano
leggiadre negli abbagliati azzurri
baciati con amore da l'oro del sole,
annunciano il ritorno
della stagione delle fioriture,
la natura vegeta,riprende
il suo respiro vitale,il suo colore,
la gioia che libera nel cuore
e negli occhi il sorriso.

i fanciulli guardano con ammirazione
le piccole rondini,ammiccando con le dita
e sorridendo entusisti
per la felicità delle loro mamme
che apprezzano ancora di più
quei magici momenti di letizia
e di libertà mentale,
che parte dal profondo dell'anima
per volare idealmente nel cielo
come aquiloni liberi da vincoli di costrizione,
da mani che li tengono prigionieri,
è l'esplosione della gioia
che si enfatizza con le cose più semplici,
e infonde la serenità
che rende la vita splendida,
un'emozione unica,irripetibile
che colora la luce dello spirito
e la natura con i colori dell'iride.

Altre opere di questo autore