Crepuscolari e aurore si succedono

Guardingo si muove il fante
dietro al carrarmato,si nasconde
per non morire,nella speranza
di non dover uccidere
un suo simile nel fior di giovinezza,
il timore lo assale
facendogli rimembrare
gli attimi felici della sua vita
vicino agli affetti dei propri cari,
degli amici,della fidanzata.
Esegue ordini ma non comprende
tanta cattiveria che si fa avanti
baldanzosa
ostentando la sua arroganza,
stando attenta
ai bastonatori della cattiveria
ed ai bastonatori dell'arroganza,
pronti a cogliere momenti 
di debolezza di quei sentimenti
vili e incomprensibili.
Crepuscolari e aurore si succedono
e nel silenzio della vergogna
dissolvono il brusio della morte,
richiamano speme e amore
nella dignità di una vita
che non può essere
derisa e oltraggiata.

Altre opere di questo autore