Dentro

 

 

 

 

Dentro di me

racchiusa

beffeggiante

logica indiscutibile presenza

spenta donnetta affaccendata

che rivolta i suoi giorni

pagine logorate

il tossicchiare d’ un chioccio libro

     vorrebbe lei

     decidere il mio dire

     signora della scopa e dei fornelli

     deridere i miei sogni

     e i miei pensieri

     nella sua stanca sera ramazzare

     anche la mia giornata…

 

Se ne vada a dormire!

Mi lasci sola in questa dimensione

di folli umori e sospirate stelle

di sogni raccattati nella notte

di versi sparsi e di memorie stinte

nel palpito del cuore che s’inventa

dalle remote origini il suo canto…

Altre opere di questo autore