Medea

Lenta s'impenna la bussola
Sulla dorsale infinita
Del tuo nobile navigar fiero


Avvolto da un vento in prua
Abbatti le alte mura d'oblio
Con istinti perpetui

Incensanti stille primitive
S'accavallano bizzarre
Nella bocca del desiderio


Uomo mio, è nel tuo vello d'oro
Che appago la Medea che vive in me!

Altre opere di questo autore