Il Rosso Sangue Del Fuoco

Cade il cielo come bigio piombo
Sulle spalle stanche dell'anno
E tra le gelide mani della Madre
Il solitario sospiro attende
La millenaria conquista d'autunno


Bambole dai visi di porcellana
Cantano vinili melodie


Dolce cantico d'amore
Rincuora un cuore stanco


In un lago di gocce e mota
Si specchia nell'ultimo bagliore
L'immagine tremula dell'esistenza
Che sul cemento del diurno tramonto
Trova ristoro una figura di donna


Dentro al tempio dei sentimenti
Scorre il rosso sangue del fuoco


Arde nel silenzio
Il freddo del mio inverno

Altre opere di questo autore