Ombra Nelle Ombre

Travagliati questi tormenti viaggiano
Verso l'ignoto asfalto della mia mente
Lentamente una lama violenta le mie carni
Mentre tacite grida rimbombano
All'ombra di tremanti ombre

Oh uomo mio
Quale terra stai camminando adesso?
Sarò per un attimo delle tue ore
Pane quotidiano della tua memoria?

Rassegnata al cobalto silenzio
Osservo i salici che piangono stelle
In questa sera vuota di luna
Dipingerò gli spigoli della ragione
Con sogni di rosa antico

E il cielo continuerà ad alitare infiniti tramonti

Altre opere di questo autore