All Inclusive

  C'è l' onda che fa il verso alla montagna
s'infrange nello specchio degli occhiali
sotto la pelle il mare ci nasconde
scrigni di gioia ormai dimenticata

paguri sopra dune d'emozioni
ci trasciniamo dietro i rifugi
per rintanarci al prossimo sussulto
senza il coraggio di sperimentare

sul grande palco dell' All Inclusive
andiamo in scena alla stessa ora
gli occhi più neri ci sfogliano avidi
siamo riviste per la curiosità


ma

ho visto il sole
sbucare dalla nebbia del calore
gabbiani
seguire il primo raggio lungo costa
delfini
giocare dentro gli occhi di mia figlia

allora ho preso il cielo
l'ho chiuso nella mano
e quando non ho sonno

sorrido

e torno vento


Altre opere di questo autore