Il cielo aveva un suono appiccicoso

Il cielo aveva un suono appiccicoso e la muraglia di algidi diamanti non era sufficiente a trattenere il vento che scorreva sui miei baffi l?abbraccio forte nelle mani strette per far calare rapido il sipario girai le spalle al tuo sorriso stanco e mi rincamminai lungo il binario il mondo alle caviglie e nelle scarpe il cielo.

Altre opere di questo autore