Ancora un'altra sigaretta

Ancora un altra sigaretta
l'avevo messo in conto...

Vorrei essere come roccia
che neanche l'acqua modella
come brace che rigenera fuoco
e falco che dall'alto vigila

Vorrei saldi i piedi alla terra
radici mobili che sprofondano
e occhio limpido e di cristallo
che freme scrutando il cielo

Vorrei essere come tu mi vuoi
come l'anima che ti offro
e che tu tardi ad accogliere in te

ma ora esisto davvero

Altre opere di questo autore