L'Eterna Illusione

Ma non ti avevo perso? Eppur ora ti ritrovo, Speranza carezzevole e palpitante di sospiri. Ma non eri morta? Ho sotterrato io stesso il tuo martoriato cadavere nelle pi? segrete spirali del mio cuore affranto. Forse non sei tu: lo sento, eppur t?assomiglia? Forse ? la tua eterna sorella Angoscia, che tiene strette le briglie sulla mia anima pavida e che tronca i miei pensieri come tenaglia. Ma la Morte e l?Amore mi pervadono, mi posseggono e tu, sorella Angoscia, scegli con cura la pietra del mio martirio.

Altre opere di questo autore