Ritmo antico

Spiega le ali e innalzati in me inspira l?aroma di pelle sudata pensiero che plana pulsante in picchiata su bianchi altipiani slanciati nel vuoto del tocco ritmato di un battito antico che squarcia quel ventre di atavici impulsi nervosi e pressanti che battono un tempo nutrito vestito plasmato e cresciuto gi? nato vissuto goduto per noi quel tempo caduto avvitato finito che afferri a due mani con forze insperate per reggere ancora quel mondo murato che mai lascerai, che mai ceder?, mutando soltanto il pensiero infinito d?un battito d?ali sul tuo viso immutato.

Altre opere di questo autore