agosto

 
Il mese d'Agosto
Fiorir non posso
Ma a passo con il di
Posso ancor sentir
Il suo calor nascosto

Picchia il raggio
Che fulge nel passaggio
Da una luce oscena
Alla tua pelle sincera

E così tu prendi colore
Del mio rigore sceso
Sul tuo viso e sulle cosce
Perché io vero
A pregar delle tue angosce.

Altre opere di questo autore