Un soffio all'anima

 

Nelle tenebre,

È diretta questa onda mite

Sei un rospo dalle finte ombre

Tratto dal romanzo della vita

E dalle facce rosse di una lite,

Geme il pensiero povero e scosceso

Fievole speranza persa

In un effimero sentiero,

Le ali della vita saranno pur capienti

Ma siamo ben coscienti

Di quante grida

Solchino ancora

I venti ancor dormienti,

La posa di una macchia di luce

Che trafigge il cuore

E le sue scuse.

Altre opere di questo autore