Prima di ogni cosa

Prima di ogni cosa

Prima di ogni cosa la tua bocca

Prima di ogni cosa tanta saggezza

Prima di me c’eri tu attenta

Ed io distratto avevo solo la mia ragione spenta

Un vasto intuito avvolge questa sfera

Appartiene a chi nei tuoi occhi spera

Due occhi che vidi e amai

Prima di ogni cosa sarai tu e io cercai

E di tutto il mondo pensai: sarà alito nel blu

Prima di ogni cosa sarà la luce

Si la luce del cuore che stringi in petto

Quel piccolo oggetto fatto di pura voce

Prima di ogni cosa dunque questo amore

Prima di ogni cosa solamente il tuo odore

Prima di ogni cosa sulla guancia

La singolare nostalgia del tremito della pancia.

Altre opere di questo autore