Se leggi l'acqua

E’ pioggia  che veste

i vetri d’assenza,

parola che non dorme

nell’essere tuono

di un amore zitto

nelle suole dei tuoi passi

 

E lo sai che se leggi l’acqua

mi vedrai primavera persa

nell’ultimo raggio di sole

 

E’ pioggia che spalma

tonfi di silenzio

nelle vertigini dei desideri

 

E lo sai che se leggi l’acqua

scivoli nell’uscio di casa

a trovarmi lacrima

- in attesa di te

                    Domenica Caponiti - 2012 - ( diritti poetici riservati )

 

Altre opere di questo autore