Stella binaria

Dell'ultima mano sei spretato untore, nulla ti ? sacro alla dolcezza di un suono, di un'ombra bizzarra, di un sogno adempiuto. Perdimi per un'intera notte, r?tore della carne che della materia sono vanit? d'inganni in un grembo colmo d'avanzi: scriver? della mia morte sulla coda a tre punte di una stella binaria.

Altre opere di questo autore