confusione...

Volano nel cielo pallido le carte che tu avevi fissato; Asciugo le pallide lacrime di rabbia con soffici puff di cotone. Rompendo il fisso silenzio dei giorni scialbi? sono confusa. Il tuo simbolo d'affetto crea discordia desideri sconfinati vengono e svaniscono e silenziosamente scrivo che t'amo ancora...

Altre opere di questo autore