Tempo prestato

Questa è la strada percorsa,

il tempo già passato,

tutta la vita trascorsa,

il sentiero ormai oscurato.

Una lunga fila di sterpi

fiancheggia un muro scalcinato:

fra le crepe si annidano le serpi,

e ciò che è stato è stato.

A cosa stai pensando?

Per cosa trattieni il fiato?

Cos’è che ferma la tua fretta?

Ti senti vivo? Sei gaio e spensierato?

Vivrai il tempo che ti spetta,

solo quello che ti han prestato.

E’ una cosa che ti han detta,

è un debito che sarà pagato.

Altre opere di questo autore